VOLONTARI IN CAMPO

TAU AMAT

La formazione specifica del Servizio Civile si è trasformata in festival! Siamo andati a conoscere i teatri antichi delle Marche in occasione del TAU – Teatri Antichi Uniti, la rassegna organizzata dall’AMAT che propone spettacoli classici in siti archeologici del nostro territorio, e abbiamo assistito alla Lettura di “Odisseo e la gara dell’arco alla rappresentazione dell’ Agamennone tratto da Eschilo e a Supplici a Portopalo.

13694767_1441874235839672_1544007910_n

Come in una gita di classe siamo partiti insieme, volontari AMAT e volontari CMS, per i tre appuntamenti che ci hanno permesso di conoscere le misteriose Grotte di Osimo, il Parco archeologico Falerio Piceno, perfettamente conservato, e il Parco Archeologico di Urbs Salvia, un sito ricco e piacevole, dove passeggiando si possono ammirare il Serbatoio romano, il Teatro, il Criptoportico e l’Anfiteatro. Particolarmente interessante è stato l’incontro con i ragazzi del centro Calm e con Gabriele Vacis, il regista di Supplici a Portopalo, il quale ci ha raccontato la necessità di mettere in scena e la genesi di Le supplici di Eschilo in relazione all’affondamento di una nave di migranti avvenuto nel 1996 a Portopalo.

 

 

Nel progetto #open_art non si può solo godere del paesaggio e degli spettacoli, bisogna anche darsi da fare! Mentre i ragazzi AMAT si sono dilettati a fare le maschere o a preparare gli aperitau, gli aperitivi organizzati come piacevole intermezzo tra visita e spettacolo, noi del Consorzio ci siamo dedicati alla campagna estiva, un tour che ci vedrà presenti nei principali festival estivi marchigiani. Con il nostro banchetto apparecchiato di volantini e gadget abbiamo proposto il contest #destinazionefestival insieme al questionario sul pubblico con il quale iscriversi alla newsletter del Consorzio Marche Spettacolo.

 

Dulcis in fundo, gli spettacoli! In un contesto suggestivo ed inedito abbiamo visto degli spettacoli davvero interessanti in cui le opere della tradizione classica greca sono state portate in scena dallo sguardo contemporaneo di autori e attori che hanno restituito un  respiro diverso alle tragedie greche.

Di questo, però, vi parleremo più avanti, con le interviste dei protagonisti che abbiamo raccolto in queste serate del TAU… STAY TUNED!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...