La Notte dell’Opera e Civitanova Danza, continua il tour estivo del Consorzio!

Tempo di vacanze, di relax, e divertimento, infatti l’estate è il periodo dell’anno più ricco di eventi legati allo spettacolo dal vivo, e di certo noi del CMS non potevamo mancare! La prima settimana di agosto ci ha visti protagonisti in due eventi molto importanti per le Marche: la Notte dell’Opera, ossia la notte blu del Macerata Opera Festival, tenutasi a Macerata giovedì 4 agosto e l’ultimo appuntamento di Civitanova Danza con il Festival nel Festival di sabato 6 agosto.

L’appuntamento di giovedì è stato un vero e proprio tuffo nella festa maceratese, dove l’azzurro è stato il colore dominante della serata, il cui tema – Mediterraneo – richiamava il titolo della stagione lirica dello Sferisterio. Grandi e piccoli, incuriositi soprattutto dai nostri gadget, si sono fermati per conoscere le nostre attività, e anche per poter partecipare al contest #destinazionefestival, che proprio in queste settimane ha messo in palio due biglietti per l’Otello allo Sferisterio di Macerata.

Anche a Civitanova abbiamo promosso contest e campagna estiva, ma ne abbiamo approfittato per assistere ai due spettacoli serali del festival: WE273’’ della COMPAGNIA BLUCINQUE QANAT | CIRKO VERTIGO in prima assoluta al Teatro Rossini e successivamente, al Teatro Annibal Caro, in anteprma italiana, NUOVA CREAZIONE di Cristiana Morganti.

Per noi affacciarci nel mondo della danza e del suo linguaggio fatto di emozioni dirette è stata un’esperienza affascinante e per alcuni del tutto nuova.

Leonardo è rimasto molto colpito da WE273’’ che “univa la danza alla musica. Per me è stata la prima esperienza del genere ma la performance, accompagnata alla scenografia ed alla musica, ha suscitato in me molte sensazioni.  I ballerini sono stati molto bravi a sincronizzare i loro movimenti, donando allo show un’armonia quasi onirica.” Anche lo spettacolo ideato da Cristiana Morganti lo ha coinvolto perchè “molto potente, le ballerine hanno sprigionato un’energia pazzesca che sono sicuro sia arrivata a tutti gli spettatori. Hanno alternato momenti carichi di pathos ad altri più leggeri ed ironici. Davvero una bella esperienza.”

A Giulia è piaciuta l’idea alla base dello spettacolo WE273 “la relazione tra suono, corpo e spazio, affrontata con strumenti tipici circensi è stata innovativa e sorprendente”; è stata completamente rapita dallo spettacolo NUOVA CREAZIONE ” un’esperienza intensa e totalizzante, la potenza e la cura con cui ogni movimento è stato combinato mi ha fatto scoprire fino in fondo il mondo del teatro-danza.”

Chiara ha apprezzato molto il lavoro di Cristiana Morganti, in grado di raccontare i continui mutamenti degli stati d’animo attraverso l’essenzialità dei movimenti e della scenografia, “per non parlare della bravura tecnica delle due protagoniste, che hanno convogliato le energie più diverse nei loro corpi e nelle gestualità, facendo sì che l’eccessivo non risultasse mai tale, ma addirittura necessario alla narrazione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...