#OPEN_ART 2.0…dove eravamo rimasti?

Sono già passati cinque mesi dall’inizio del Servizio Civile! Abbiamo perciò deciso di raccontarvi in cosa consiste il nostro lavoro, quali sono le attività quotidiane in cui siamo impegnati e a quali progetti ci stiamo dedicando.

#open_art 2.0

I giovani del Servizio Civile svolgono numerose attività all’interno del progetto #open_art2.0: alcune davanti a un computer, altre in giro per le Marche, alcune seduti alla scrivania, altre dentro a un teatro, alcune giornaliere e standard, altre insolite e creative.

Durante la settimana, al Consorzio Marche Spettacolo ci si occupa principalmente dei social media; oggi, naturalmente, la comunicazione è fondamentale e passa sempre di più attraverso internet e i social network: ecco quindi che i volontari si impegnano a svolgere regolarmente la rassegna stampa degli eventi e a mantenere sempre aggiornate le varie pagine del Consorzio. C’è chi va alla ricerca di news interessanti da pubblicare sul sito, chi si occupa di tenere sempre aggiornato il pubblico di Facebook sugli eventi in programma, chi porta i followers di Instagram a scoprire i teatri e i borghi delle Marche, e chi cura rubriche con cui incuriosire e appassionare i lettori del blog.

I ragazzi che svolgono il loro Servizio Civile all’AMAT, oltre a queste attività, si occupano anche di realizzare comunicati stampa e grafiche per gli eventi, e di coadiuvare nello svolgimento di alcune mansioni degli uffici amministrativi e promozionali.

Per ogni evento, inoltre, l’AMAT e il Consorzio si occupano della promozione dell’evento e i volontari vengono coinvolti in prima linea, tramite incontri con musicisti, direttori, attori, e distribuzione di materiale pubblicitario ed informativo nei paesi interessati: un compito, questo, che rappresenta anche un’occasione per conoscere ed apprezzare le bellezze del nostro territorio.

Progetto senza titolo (16)

Non manca poi l’aspetto creativo: spesso i volontari sono chiamati a collaborare alla pianificazione e realizzazione di progetti o ad andare a conoscere e monitorare quelli già in svolgimento: così, ad esempio, il Consorzio Marche Spettacolo porta avanti il progetto Residenze Marche Spettacolo, in cui i volontari hanno la possibilità di entrare direttamente in contatto con la creazione di uno spettacolo e con gli artisti e i performer stessi, mentre i giovani dell’AMAT collaborano attivamente al Teatro Ragazzi, anche tramite l’ideazione e realizzazione di gadget, e si dedicano alla progettazione della nuova edizione del festival AmAnticA.

Progetto senza titolo (15)

Nel progetto #open_art2.0 sono veramente molte le occasioni per entrare nel mondo della cultura, dello spettacolo e degli eventi. Sineglossa è forse l’ambiente più orientato alla creatività, all’ideazione e allo sviluppo di nuovi progetti: i volontari sono costantemente impegnati in nuove sfide, e si occupano da un lato di gestire le relazioni istituzionali e di svolgere ricerche settoriali, dall’altro di curare l’aspetto grafico e comunicativo di eventi e progetti, come Ancona Città Aperta, Ecce Luciana o il festival Art+B=Love(?).

Progetto senza titolo (17)

Un mondo tutto da scoprire, dove mettersi alla prova, imparare e migliorare ogni giorno, dove usare la propria iniziativa e la propria creatività, e, soprattutto, un’occasione per ricordarsi della bellezza del nostro territorio e della nostra cultura: tutto questo è #open_art 2.0.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...